Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_minsk

Ambasciatore

 

Ambasciatore

 ambasciatore bianchi

Ambasciatore d’Italia a Minsk Stefano Bianchi

Dal dicembre 2013 è Ambasciatore d’Italia nella Repubblica di Belarus.

Dall’agosto 2010 è a New York presso la Rappresentanza Permanente d’Italia all’ONU, quale Primo Consigliere e delegato italiano presso la Quinta Commissione (Bilancio e Questioni Amministrative) dell’Assemblea Generale, incaricato dei negoziati sul bilancio ordinario biennale dell’Organizzazione e i bilanci delle operazioni di pace, sulle rispettive quote di contributi finanziari italiani, nonché sui processi di riforma gestionale e amministrativo-contabile delle Nazioni Unite.

Nel 2006-2010 ha prestato servizio presso la Segreteria Generale del Ministero degli Esteri (Unità di Coordinamento), in un periodo di profonda trasformazione e riforma dell’Amministrazione.

Dal 2002 al 2006 è Consigliere e Vice Ambasciatore a Sofia, dove segue una storica fase negoziale, culminata con l’ingresso della Bulgaria nell’Unione Europea e nella NATO, e i rapporti bilaterali, con l’Italia, all’epoca, primo partner commerciale e primo investitore straniero nel Paese.

Dal 1999 al 2002 è in Francia quale Console d’Italia per la Corsica, contribuendo con numerose iniziative al rilancio degli scambi culturali e alo sviluppo delle relazioni economiche transfrontaliere.

In precedenza (1996-1999), è al Ministero, presso la Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo, nelle posizioni di Vice Capo Ufficio ONU e Vice Capo Segreteria.

Laureato in Discipline Economiche e Sociali presso l’Università Luigi Bocconi di Milano, con master e corsi di specializzazione presso ISPI e SIOI.

Ufficiale di Complemento nell’Arma dei Carabinieri.

Onorificenze: Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Chévalier de l’Ordre des Palmes Académiques (Francia), Commendatore dell’ordine pro merito melitensi.

Nato a Perugia, il 24 settembre 1967, sposato con Francesca Nardi, un figlio.

Lingue: inglese, francese, spagnolo, russo e bulgaro.


29